salvia

La pianta è conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà salutari. Ciò spiega il suo nome, proveniente da “salvus” che significa appunto “sano”. I Galli, in particolare, ritenevano che la salvia avesse la capacità di guarire tutte le malattie e che agisse efficacemente da “deterrente” contro febbre e tosse. 
Avendo la salvia proprietà battericida è tuttora indicata per la prevenzione e la cura di patologie delle vie respiratorie come tosse, raffreddore, asma e irritazioni della gola, dato che è un antinfiammatorio del cavo orale e aiuta a calmare gli accessi di tosse. 
Ha inoltre proprietà di stimolare la secrezione dei succhi gastrici ed è quindi considerata un ottimo digestivo. Il suo utilizzo, inoltre, aiuta a ridurre la sudorazione dovuta alla menopausa e contribuisce a rinforzare le naturali difese dell’organismo.