malva

Le virtù emollienti della malva sono conosciute ed apprezzate sin dai tempi antichi: il nome “Malva”, infatti, deriva dal termine latino “mollire”. I Greci invece la chiamavano “malachè”, che significa “ rendere morbido”.
In ogni caso, la malva è ricca di mucillagini che conferiscono proprietà emollienti e antinfiammatorie per tutti i tessuti molli del corpo. Per questo motivo, l’uso della malva è indicato contro la tosse, nelle forme catarrali delle prime vie aeree; per idratare e sfiammare l'intestino, e per regolarne le funzioni, grazie alla sua dolce azione lassativa.