timo

Utilizzato dall'epoca degli Antichi Egizi per l'imbalsamazione, il timo era molto apprezzato in Grecia, dove il miele di timo era considerato una prelibatezza, e nell'Impero Romano dove i soldati si cospargevano di acqua e timo convinti che questa pianta infondesse coraggio e vigore (il nome timo deriva dal greco e significa “coraggio”).
Grazie all'azione del timolo, questa pianta ha proprietà antibatteriche ed antisettiche. Il timo svolge anche un'azione protettiva nei confronti dei danni provocati dai radicali liberi; questa proprietà è da ricondursi all'olio essenziale ed ai flavonoidi in esso contenuti. Il timo è anche un buon tonificante per l'organismo e in particolare per il sistema nervoso principale; per questo motivo è consigliato in caso di stress psichico e fisico. Il timo ha proprietà espettoranti e balsamiche in grado di apportare benefici alle affezioni delle vie respiratorie e facilitare così l'espulsione delle secrezioni bronchiali.